Sappiamo tutti che la conversione da Metal Halide (High Intensity Discharge) a LED Light farà risparmiare molta più energia e denaro.

Ma quanta energia risparmia una luce a led rispetto alle luci tradizionali? La domanda più frequente è: quanti watt può sostituire la mia attuale lampada ad alogenuri metallici da 400w e 250w?

In questo articolo, analizziamo tutti i fattori di cui dovresti essere a conoscenza prima di prendere una decisione di convertire da Metal Halide a LED. Ecco i 9 motivi per cui riteniamo che i LED vincano sugli alogenuri metallici.


 

LED-Vs-HID

 

1. Efficienza della lampada (sorgente) rispetto all'efficienza del dispositivo (sistema)

Diamo un'occhiata alle informazioni su una tipica lampadina a ioduri metallici da 400 watt. Sebbene le specifiche possano variare, una visita a un popolare sito web online che vende lampadine ad alogenuri metallici mostra che una lampadina nuova di zecca ha le seguenti specifiche:

  • Temperatura colore: 4000K
  • Lumen iniziali: da 32,000 a 36,000
  • Ore di vita: 20,000

Un recente white paper della Dark Sky Society ha valutato i lumen medi per un alogenuro metallico da 400W in 20,500 lumen e l'aspettativa di vita stimata in circa 15,000 ore. Ma ai fini di questa discussione, ci atterremo ai numeri che conosciamo.

Ci sono molte informazioni interessanti da guardare. I lumen iniziali sono un numero molto alto, ma in realtà, una lampadina ad alogenuri metallici inizia molto luminosa e poi abbassa i suoi lumen piuttosto rapidamente, stabilendosi a una emissione di lumen inferiore piuttosto rapidamente. Non è raro perdere fino al 20% solo nei primi 6 mesi. Quindi, sebbene 36,000 lumen siano impressionanti, entro 6 mesi possono essere inferiori a 30,000 lumen. Il deprezzamento del flusso luminoso in una lampadina ad alogenuri metallici è relativamente rapido. Si noti che all'emivita della lampadina, circa 8,000-10,000 ore, il deprezzamento dei lumen è già del 50%.

Allo stesso modo, diamo un'occhiata alla natura operativa del bulbo. Una lampadina ad alogenuri metallici è omnidirezionale. Ciò significa che la luce viene distribuita in ogni direzione. Quindi produce tanta luce orizzontalmente parallela al suolo quanta ne fa rivolta verso il basso.

Per rendere questa luce utile, devi raccoglierla, raccoglierla e consegnarla dove vuoi. Nella progettazione del dispositivo, aggiungi un riflettore per fare questo lavoro. Il problema principale con la luce riflessa è quanto sia efficace il riflettore nel far arrivare la luce che rimbalza a terra. Un lume che rimbalza sul riflettore e rimbalza sull'apparecchio è considerato un lume di perdita. Qualunque cosa più di un rimbalzo è usa e getta. Fino al 30% o più della luce può essere persa in questo rimbalzo riflettente. Quindi, se facciamo i calcoli di una lampadina ad alogenuri metallici in formato un apparecchio ad alta baia, se assumiamo che i lumen iniziali della lampada siano 36,000 lumen, dopo 6 mesi ci aspetteremmo che l'efficienza lumen effettiva dell'apparecchio sia:

36,000 lumen - 20% (perdita iniziale di lumen) = 28,800 lumen
Perdita di lumen dal rimbalzo del riflettore: 8,640
Lumen totali dopo 6 mesi in apparecchi High Bay: 20,160

Questo non tiene conto di eventuali lenti o schermi che il dispositivo potrebbe già avere. Tieni presente che si tratta di lumen delle lampadine, non dei lumen degli apparecchi, quindi qualsiasi altra cosa aggiunta che ostacoli il modo di portare la luce a terra toglierà sempre i lumen effettivi.

Confronta questo con il LED. Se pensi a un apparecchio, come un LED High bay, o un LED Retrofit Kit che sostituisce i pezzi ad alogenuri metallici, tutta la luce è direzionale, in quanto è diretta dove è necessaria. I riflettori non sono necessari. Non c'è niente da riflettere. In termini di deprezzamento del lumen, accade nei LED, ma ci vuole molto più tempo perché accada. Ad esempio, i nostri kit di retrofit LED hanno un L70 (deprezzamento dei lumen al 70% dei lumen iniziali) di oltre 100,000 ore. Quindi, quando gli alogenuri metallici perdono molti lumen nei primi 6 mesi di vita, il LED tende a mantenere i suoi lumen molto più a lungo.

Ma c'è di più in questa storia, leggi sotto ...

2. Vita operativa

Come accennato, la vita operativa di una tipica lampadina ad alogenuri metallici sembra essere di circa 20,000 ore. Le lampadine più grandi, come una a ioduri metallici da 1000 watt, sono circa 15,000 ore. In termini di LED, ci sono diversi modi in cui i fornitori descrivono la vita del prodotto. Un modo è menzionare L70. L70 non è una misura della fine del ciclo di vita, ma è una misura della degradazione dei lumen fino al 70% dei lumen iniziali. Ciò non significa che il driver, il reattore o qualche altro componente potrebbero guastarsi prematuramente.

Quello che sappiamo è che la durata di una lampadina ad alogenuri metallici è di circa 15,000-20,000 ore. Quello che sappiamo anche è che a metà vita ha già perso il 50% dei suoi lumen iniziali. Quindi, sebbene non sia morto, altamente inefficace. Per la cronaca, consuma ancora oltre 400 watt anche se è luminoso la metà.

Confrontalo con il nostro kit di retrofit LED valutato a 100,000 ore (L70). Quindi, quando la testa del LED raggiunge le 100,000 ore, hai effettuato 5 sostituzioni della lampadina ad alogenuri metallici, forse di più.

3. Efficienza (lumen / watt)

Questo è il precursore dell'argomento successivo, il risparmio energetico, ma la premessa di base è che più efficiente è la lampadina, più soldi risparmierai. Quindi calcoliamo l'efficienza dei lumen degli alogenuri metallici rispetto ai LED.

Per calcolare l'efficienza dei lumen, è necessario prendere i lumen totali prodotti e dividerli per i watt totali consumati. Nel caso degli alogenuri metallici, è necessario includere anche l'estrazione della zavorra. Se hai registrato i watt totali consumati di una tipica lampadina da 400 W, sono circa 455 watt. Il reattore consuma circa il 15% di energia in più rispetto al consumo della lampadina.

Quindi, calcolando l'efficienza dei lumen per gli alogenuri metallici: 36,000 lumen / 455 watt = 79.12 lumen / watt.

Confrontiamolo con il nostro kit di retrofit LED da 150 watt: 23,250 lumen / 150 watt = 155 lumen / watt. Quasi il doppio degli alogenuri metallici.

E ricorda la regola d'oro: L'efficienza fa risparmiare denaro!

4. Risparmio energetico

Quindi nella discussione di cui sopra, è stato sottolineato qualcosa di importante. Sopra abbiamo parlato dei lumen medi di un ioduro metallico da 400W per circa 20,500 lumen. Il nostro kit di retrofit da 150 W produce 23,250 lumen, ma invece di bruciare 455 watt, consuma solo 150 watt. Ciò rappresenta un risparmio del 66% nell'energia consumata per produrre più luce. Ma la verità è che pensiamo che 23,250 lumen per sostituire gli alogenuri metallici da 400W siano finiti. Da anni vendiamo il nostro kit di retrofit a LED da 105 W e la sua sostituzione più efficiente, il kit di retrofit a LED da 100 W a 15,500 lumen per sostituire gli alogenuri metallici da 400 W. Ecco un esempio recente di una prova eseguita da un cliente per assicurarsi che l'uscita di lumen del nostro kit da 105 W fosse pari a quella che stava attualmente utilizzando.

Nota: nella foto sotto, il LED produce tanta luce da proiettare un'ombra dal palo nella luce generata dalla luce ad alogenuri metallici.
led-150w-sostitutivo-400w-hld

5. Risparmio sulla manutenzione

Abbiamo altrettanti clienti che desiderano convertirsi al LED per i risparmi sulla manutenzione quanti ne vogliono per il risparmio energetico. Pensa a ciò di cui abbiamo discusso, per tutta la durata del kit di retrofit LED, un cliente dovrebbe fare 5-6 sostituzioni agli alogenuri metallici. Maggiore è l'altezza di installazione, maggiore è il costo della sostituzione. E se hai una struttura carica di luci, questo diventa ogni anno un importo di budget significativo che devi prendere in considerazione. Ora, sappiamo che la riduzione dei tempi di manutenzione delle luci non si traduce in dollari risparmiati perché è altamente improbabile che le persone perderanno il lavoro per il fatto che c'è molto meno lavoro da fare. Tuttavia, queste persone ora avranno il tempo di lavorare su cose che contano, come riparare le macchine che fanno guadagnare all'azienda invece di sostituire le luci che costano denaro all'azienda.

6. Qualità della luce

Quando si effettua una misurazione della luce con un esposimetro, vengono letti i lumen. E questa misurazione di tutte le luci che contribuiscono alla luce in quella posizione crea una misurazione chiamata candele per i piedi. Ma pensiamo a quella luce che viene misurata. Metal Halide crea tutti i tipi di luce, in tutti gli spettri, visibili o meno. Ciò include lo spettro UV e IR, visibile al dispositivo di misurazione ma non visibile all'occhio umano. Il LED, invece, non produce UV e IR. Pertanto, le sue letture utilizzando lo stesso esposimetro rilevano solo lo spettro visibile.

Quindi c'è un piccolo test divertente che puoi fare. Dispone di 2 sorgenti luminose, LED e ioduri metallici. E prima chiedi, quale è più luminoso? E se è stata selezionata la sorgente LED giusta, dovrebbero dire LED. Quindi utilizzare un esposimetro, e l'esposimetro potrebbe dire che l'area ad alogenuri metallici produce più candele per i piedi. E quindi ora conosci una parte del motivo, ma aspetta, ci sono altre 2 informazioni che devi sapere.

Uno si chiama Indice di resa cromatica o CRI. È una misura della qualità della luce. È una scala tra 0 e 100, 100 è eccellente. E il LED tende ad avere un valore CRI elevato. Quindi l'altra regola d'oro che diciamo è "Hai bisogno di meno quantità quando hai più qualità". Ora, le lampadine ad alogenuri metallici possono essere buone e sono sicuramente molto migliori delle loro controparti di sodio ad alta pressione. Ma il LED tende ad essere molto meglio, quindi percepiamo che la luce generata dal LED è più brillante. Maggiori informazioni su questo nella prossima sezione.

7. Photopic vs Scotopic Lumen

Molti anni fa, anche la discussione sui lumen fotopici e scotopici era percepita come un discorso di magia vudù. C'era chi credeva nella differenza e altrettanti l'hanno scontata. Si tratta di una discussione su come percepiamo la luce (scotopica) rispetto a come una fotocamera o un esposimetro percepisce la luce (fotopica). È vero che le persone sono in grado di vedere e la luce è una parte importante del motivo per cui siamo in grado di vedere. Entra in una caverna oscura di pipistrelli e capirai rapidamente quanto sia importante la luce. I nostri occhi sono costituiti da coni e bastoncelli e il modo in cui funzionano ci permette di vedere i colori e percepire gli oggetti di notte. Noterai che è più difficile vedere i colori nell'oscurità. È così che funzionano i nostri occhi. Le fotocamere e gli esposimetri funzionano in modo diverso, rilevano la luce in un modo completamente diverso, ma ciò che leggono lo registrano e interpretano ciò che è "leggere".

Poi sono arrivati ​​scienziati e fisici e hanno cercato di dare un senso a tutto questo. E hanno inventato questo concetto di lumen scotopici. Ma poi hanno fatto un ulteriore passo avanti e hanno deciso di creare una serie di fattori in base alla sorgente di luce su come le luci ci appaiono davvero scotopicamente rispetto a come una luce viene misurata fotopicamente. Ciò che è emerso è stata una serie di fattori tra 0 e 3. I lumen effettivi di alcune sorgenti luminose sono stati ridotti da questi fattori, come il sodio ad alta pressione. Alcune sorgenti luminose sono state aumentate da questi fattori, come il LED. Ciò che è stato determinato è che il fattore associato al LED era superiore agli alogenuri metallici. Quindi, nella discussione sopra sulla luce percepita, aiuta a capire perché pensiamo che le luci a LED siano più luminose di altre sorgenti luminose, anche se l'esposimetro ci dice diversamente.

8. Rimborsi al momento dell'acquisto

Le società di servizi stanno cercando di convincere i loro clienti a convertirsi al LED. Perché? È una questione di economia per loro. La domanda di elettricità è in crescita, quindi una volta raggiunta la capacità, devono scegliere, aumentare la capacità o ridurre la domanda. Ridurre la domanda è molto più conveniente rispetto all'aumento della capacità. Quindi le società di servizi offrono sconti per l'acquisto di LED. Vogliono che tu converta da Metal Halide. Ogni azienda di servizi pubblici gestisce il proprio programma di sconti, ma in generale ci sono alcuni processi e linee guida coerenti. Per la maggior parte:

  • Le utility offrono opzioni di sconto sia prescrittive che personalizzate. Uno sconto prescrittivo è dove si direbbe che una lampadina ad alogenuri metallici da 400W deve essere sostituita con una lampadina a LED con queste specifiche. Uno sconto personalizzato è per quelle eccezioni non coperte da condizioni prescrittive
  • La maggior parte dei prodotti LED deve essere qualificata da DesignLights Consortium. Questo è un simbolo di efficienza e prestazioni. È una sorta di equivalenza di Energy Star per i prodotti di consumo. Indica al cliente che le luci sono state testate secondo uno standard e sono state superate.

Questi sconti aiutano a ridurre il costo di acquisto e, in ultima analisi, influiscono sulla rapidità di rimborso dell'investimento. Con un costo inferiore al momento dell'acquisto, il tempo necessario per rimborsare l'investimento diminuisce con l'aggiunta di dollari di rimborso.

Con Metal Halide, nessuno sconto. Scusate.

9. Nuovo contro retrofit

Quindi forse a questo punto stai pensando che la conversione da alogenuri metallici a LED sia una buona idea. Ma è qui che inizia il viaggio. Cosa scegliere, con quale fornitore lavorare, nuovo o retrofit. Pensa al mercato dei LED come al selvaggio west selvaggio, e ad ogni spettacolo di armi ci sono i venditori di olio di serpente che cercano di convincerti a comprare le loro lozioni. Nel mondo dei LED ci sono molte lozioni, idee sbagliate e meravigliosi ideali di marketing. Ad esempio, un kit di retrofit a LED ben costruito funzionerà così come un nuovo dispositivo e viceversa. Non ha sempre senso sostituire il dispositivo, né ha sempre senso adattare un dispositivo.

Conclusione
Ecco qua, 9 ragioni altamente supportate e legittime per cui la lotta tra LED e MH non è più una lotta. Il LED è un chiaro vincitore in ogni aspetto di una luce. Lo consideriamo perfetto Sostituzione di alogenuri metallici.

Ci sono altri motivi per cui i LED battono gli alogenuri metallici? Condivideteli con noi nei commenti, vogliamo tutti più motivi per scegliere LED rispetto a Metal Halide.

kit-retrofit-led
Se hai qualche domanda, per favore consultateci.
Spargi l'amore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
1
Whatsapp noi
Ciao
Possiamo aiutarla?